Non succede solo agli altri

L'opinione di Dick Marty No, la Convenzione Europea per i Diritti dell’Uomo non serve a difendere i criminali. È un prezioso strumento di protezione dei diritti di ciascun individuo -i vostri e miei ...

L'opinione di Dick Marty

 

No, la Convenzione Europea per i Diritti dell’Uomo non serve a difendere i criminali.

È un prezioso strumento di protezione dei diritti di ciascun individuo -i vostri e miei diritti- contro ogni forma di abuso e ingiustizia della quale potremmo essere vittime.

Ultimamente la Corte di Strasburgo ha accolto il ricorso di una donna vedova e dei suoi figli che denunciavano di non aver ottenuto alcun indennizzo dopo il decesso del loro congiunto, avvenuto perché l’uomo aveva assorbito amianto durante il suo lavoro.I brevi tempi di prescrizione della giustizia svizzera hanno reso praticamente impossibile la procedura per ottenere l’indennizzo dovuto. Una palese ingiustizia, impossibile da correggere per i giudici svizzeri. Ci sono centinaia di casi analoghi a questo, che ci dimostrano come la Convenzione europea dei diritti dell’Uomo sia di fatto l’ultimo ricorso giuridico possibile per difendere i nostri diritti fondamentali e il rispetto della nostra dignità.

Nonostante questo, sempre di più in alcuni ambienti non si nasconde l’intenzione di abbandonare la Convenzione (e di trovarsi accanto alla Bielorussia, il solo paese a non averla firmata).

Chi ha paura di Strasburgo? E per quali oscuri interessi ?

Dobbiamo essere vigili perché sono in gioco le nostre libertà e i nostri diritti.

Che nessuno tocchi la nostra Convenzione.

Oggi più che mai, proteggiamo i diritti umani

Sostengo con una donazione Oggi più che mai, proteggiamo i diritti umani